Bellezza, dignità e aggregazione: come trasformare LA POLVERE IN ORO

Lavora in silenzio,

lascia che sia il tuo successo a fare rumore.

 

Ho scritto, documentato e condiviso tanto da quando, un anno fa, ho deciso di iniziare a scendere in strada per rigenerare e abbellire i vicoli e le strade limitrofe a casa mia.

Ricordo i primi giorni in cui i miei vicini, incuriositi dai rumori, si affacciavano ai balconi e mi chiedevano cosa stessi facendo. Io rispondevo che mi era partita la voglia di ripulire e abbellire tutto perché non ne potevo più di affacciarmi e vedere tutta quella monnezza. Poi, divertita, li invitavo a venire giù e a darci da fare insieme, invece di stare davanti alla TV o a lucidare ancora il pavimento di casa, che sicuramente già brillava.

Com’è e come non è, oggi una persona, domani un’altra, siamo diventati un bel gruppetto che si è proprio appassionato nel portare avanti questa iniziativa, che finalmente non è più solo un’azione privata, ma è arrivata a coinvolgere anche l’amministrazione comunale che ha voglia di mettersi all’opera insieme a noi per dare lustro e onore alla nostra Carini.

Lincontro di ieri con il Sindaco e alcuni funzionari aveva come finalità quella di far conoscere le vie in cui vorrei creare un percorso turistico che parte dal Vicolo 1 e si sviluppa nelle strade limitrofe. A tutti i funzionari intervenuti sia l’opera già fatta che l’idea proposta sono piaciute molto e mi hanno detto che mi supporteranno in ogni modo possibile.

io insieme al Sindaco Giovì Monteleone, l’Assessore all’ambiente Mannino, l’Ingegnere Piccione e Roberto Conigliaro.

Inoltre, ho proposto una bella iniziativa per coinvolgere ogni cittadino nella propria zona di residenza… anche su questa, il Sindaco è sembrato favorevole… vedremo se si potrà fare. Per adesso non dico niente, ma vi terrò aggiornati.

Adesso però io ho parlato abbastanza su questo argomento, così, dopo aver riletto i commenti di miei concittadini, amici e conoscenti, ho deciso di raccoglierne qualcuno qui e di far parlare loro, perché per me sentire le voci e la stima dei carinesi equivale a sentire la gratitudine del mio paese stesso che finalmente respira bellezza, pulizia e dignità.

Luigi Favia (Anas Puglia): Il POTERE nelle persone, lo riscontriamo solo quando riescono a coinvolgere la Comunità che ama la propria città. Ti diamo merito di essere una fantastica persona aggregante. Complimenti.

Lauretta Gianfelici: Complimenti! Che Dio ti dia sempre forza e coraggio di educare per rieducare ogni giorno ed essere luce da seguire ed aiutare.

Serafina Lo Piccolo Stewart: Siete davvero straordinari. Bravi!!! Dovrebbero farlo in tanti, in tutti i quartieri che purtroppo in paese sono trascurati.

Giulia Messina: Sempre unica… il tuo fascino sa di te per te e per chi ti circonda un misto di colori stupore che solo una donna come tu può emanare Con stima, la tua amica Giulia Messina.

Rosi Cardinale: Complimenti!!! Grande tenacia, grande determinazione, ma soprattutto grandi risultati.

Lia Mignano: AVETE FATTO UN GRAN LAVORO!

Alba Cordovana Colajanni: Giusy, sei grande. Parla con l’amministrazione comunale e chiedi agevolazioni fiscali per chi pulisce gratuitamente. È un diritto.

Prima o poi molti, se non tutti, seguiranno il tuo esempio, capendo che la città è dei cittadini e l’ambiente che la compone va rispettato e curato. Molti non lo hanno ancora capito. Speriamo bene.

Eliana Savoino: Complimenti a tutti voi che vi date da fare gratuitamente per abbellire il vostro paese. Molti non si rendono conto di quanto sia bello e particolare il paese di Carini. Prima per la sua posizione geologica che è strabiliante. Poi la storia, e poi ci vivete, forse non ve ne rendete conto… Grazie a tutti voi che vi siete attivati. Dio vi benedica.

Daniele Lo Piccolo Tenore: Quando all’interno di una donna C’è una continua eruzione di Vulcano!

Pietro Cali Cerri: Giusy, sei una donna in gamba. Le donne carinesi dovrebbero prendere esempio da TE, stai facendo un lavoro e tanta pubblicità al tuo paese, vedrai che sarai ricompensata dei tuoi sacrifici, tutto il resto sono paranoie. Ciao

Pina Amato: Complimenti sempre.

Giusy Russo: Complimenti siete state bravissimi ci voleva

Antonella Cuccí: Complimenti, è bellissimo, brava Giusy

Brida Wyrd: Nessuno ha mai fatto qualcosa del genere a Carini. Sei un esempio per tutti!

Giusy Musso e tutte le persone che collaborano alla rigenerazione territoriale di Carini sono un grande esempio civico che speriamo venga premiato e supportato dall’amministrazione comunale.

Meravigliosa Giusy e meravigliose le persone che si fanno coinvolgere dal suo entusiasmo. Arrivare anche ai più giovani è una splendida promessa per il futuro.

Vito Gurrado: Sei semplicemente inimitabile, insostituibile…

Giulia Messina: Il tuo fascino è una miscela di colori suoni e fantasia insieme… sempre Magica.

Giulia Messina: Sempre magica… sei tu il fiore più bello.

Fifetta Failla: Bellissimo!

Randazzo Giuseppe: Siete meravigliosi, grazie!

Pietro Cali Cerri: GIUSY, hai delle idee splendide per il turismo a Carini. Sarebbe bello vedere tanta gente per le vie, chiese, il castello

Mary D’Armetta: Bravissima signora Giusi.

Angela Gallina: Sei unica!

Chiara Frosi: Bellissima idea. Complimenti!

Antonella Failla: Bravissima ottima idea.

Pierangela Messeri: “Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini attenti e impegnati possa cambiare il mondo. Infatti, è l’unica cosa che l’abbia mai fatto.” (Margaret Mead)

Complimenti soprattutto te.

Roberta Teresi: Grande Giusy, sei la persona a cui pensare quando non sai più cosa fare: agire è sempre il miglior modo per trovare una nuova strada, poco importa se è un lungo percorso. L’ unico valore che possiamo dare al tempo è mentre il tempo stesso sta passando…

Tu e Carini state trasformando la polvere in oro!

COMPLIMENTI A TUTTI!!

***

Giorno dopo giorno, ogni mi azione è stata come un sassolino gettato nell’acqua che si è espanso in cerchi sempre più grandi, fino a raggiungere le sponde, riempiendo le crepe della terra arida e rendendola umida e fertile… pronta a far nascere i fiori più belli e rigogliosi lì dove prima c’era solo deserto…

È qualcosa che mi arriva come l’allegoria di un desiderio, di una preghiera fatta a Dio, che viene esaudita come premio per l’amore, l’impegno e la perseveranza dimostrati.

Vi abbraccio e vi auguro una buona serata

Giusy



Condividi questo post sui tuoi canali social!

Lascia un commento

error: Contenuto protetto!