La strada verso casa è casa

Un luogo è dotato di qualità quando, in qualche modo appropriato alla persona e alla sua cultura, rende l’individuo consapevole dell’appartenenza a una comunità, della propria storia, dello svolgersi della vita e dell’universo spaziotemporale che racchiude tutto ciò.

Kevin Linch

(Urbanista e architetto statunitense)

***

Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare.

Andy Warhol

(Artista statunitense, massimo esponente della POP ART)

***

Oggi torno a scrivere dopo una settimana in cui non ho pubblicato il consueto articolo. È stata una settimana dura, costellata di lotte, alla fine delle quali, forse, si è acceso un barlume di soluzione concreta e costruttiva.

Qualche giorno fa, mentre leggevo con dispiacere un articolo di Repubblica che parlava del disgusto dei turisti in Sicilia causato dalla sporcizia e dal degrado urbano, mi sono arrivate un sacco di segnalazioni di conoscenti e amici carinesi che lamentavano lo stesso problema sulle strade vicine alle loro case… per non parlare di quando a qualche genio viene in mente di appiccare il fuoco ai rifiuti e rendere l’aria irrespirabile per chilometri!

Oltre alla spazzatura, troppo spesso abbiamo esempi di inciviltà da parte dei nostri conterranei: perfino nel “mio” Vicolo dei Fiori, nonostante la pulizia, il verde e gli arredi urbani che con tanta dedizione, amore e fatica ho allestito nel corso di questi mesi, qualcuno entra con l’automobile e la piazza proprio al centro della strada, come fosse a casa propria e non dovesse rendere conto a nessuno.

L’artista Giusy Mannino continua a realizzare opere che abbelliscono il vicolo.

Grazie al cielo, questa volta le istituzioni non mi hanno lasciata sola e due giorni fa il Sindaco Giovì Monteleone è venuto a trovarmi per chiedermi cosa può fare per supportare il lavoro di rigenerazione territoriale che sto portando avanti.

Gli ho chiesto l’aiuto e il coinvolgimento dell’amministrazione comunale per la tutela del territorio, sia nei vicoli su cui sto lavorando io che nel resto del paese, perché il cittadino ha bisogno di vedere concretamente che l’amministrazione comunale c’è, è presente e attiva, altrimenti tutte le azioni costruttive del privato vengono scoraggiate e non si riesce mai a fare nulla di buono per cambiare in meglio le cose. Gli ho chiesto di sistemare la viabilità di via Roma e dei vicoli limitrofi e gli ho chiesto il controllo costante dei vigili per scoraggiare eventuali atti vandalici.

Lui mi ha risposto che farà di tutto per coadiuvare il mio lavoro e addirittura mi ha proposto di ospitare uno spettacolo teatrale o musicale proprio nel Vicolo 1 (Vicolo dei fiori).

Questa presenza del sindaco al mio fianco, sentirmi dire da lui: “Lei ce l’ha fatta, signora. Ha dato un segnale concreto” è stato per me, non solo motivo di soddisfazione, ma mi ha fatto sentire che la rivoluzione costruttiva che ho innescato ha finalmente acceso la miccia del cambiamento positivo. Forse stavolta le cose inizieranno a funzionare e procederanno nel verso giusto.

Il messaggio di apprezzamento per il Vicolo dei Fiori lasciato da un artista francese ospite del B&B La Casa di Evita Art&Design

Auguriamocelo tutti, ma non aspettando che il cambiamento arrivi da fuori: ognuno di noi nel proprio piccolo, è chiamato a fare la propria parte. È vero che il senso civico dovrebbe partire dalle istituzioni, ma se così non accade, diventiamo noi stessi l’esempio di ciò che vogliamo creare per noi stessi, per le nostre famiglie e per il nostro territorio.

Che senso ha, altrimenti, che si tenga tanto a tenere pulite le proprie case e ci si senta invece autorizzati a sporcare e deturpare le strade che sono il biglietto da visita di ogni città e dei suoi abitanti? Chi arriva da fuori vede le nostre strade e per come vede quelle considera noi e le nostre case.

La nostra Sicilia è bellezza, ospitalità, calore, genuinità e bontà, quindi facciamo di tutto perché sia questa l’immagine che resta impressa tanto a chi viene a trovarci da fuori quanto a noi stessi quando ci affacciamo ai nostri balconi e guardiamo il mondo attorno a noi con il sorriso e la soddisfazione di aver creato fuori la stessa bellezza che abbiamo dentro.

 

LA PAROLA È SUONO, L’ESEMPIO È TUONO!

Giusy

Via Libertà WORK IN PROGRESS 😉



Condividi questo post sui tuoi canali social!

Lascia un commento

error: Contenuto protetto!