“Un assaggio di Sicilia”

Neve, limone e zucchero, tre semplici ingredienti per creare, come diceva Giuseppe Mazzini, “un assaggio di Sicilia” perché racchiude in sé la freschezza dell’inverno e il sapore dell’estate.

La granita nasce nel paese dei Malavoglia e precisamente ad Aci Trezza, dove un certo Procopio seppe sfruttare le risorse autoctone, trasformando la neve raccolta sull’Etna e custodita all’interno di grotte naturali, nel dolce estivo per antonomasia, aromatizzato con succo di agrumi, frutta e fiori di gelsomino.

Oggi la granita, nelle sue numerose varianti, è un sorbetto di fine pasto, un tonico break da spiaggia, o un sostituto del gelato, specialmente se accompagnata da una morbida “broscia cu tuppu” appena sfornata, un connubio di piacere e gusto che solo la Sicilia può offrire.



Condividi questo post sui tuoi canali social!
error: Contenuto protetto!